Dettagli

ATTENZIONE! E’ POSSIBILE FREQUENTARE IL CORSO DI ARCHEOLOGIA PREVIA ISCRIZIONE ALL’UNITRE DI OSIMO.
Il tempio può essere considerato la più impegnativa realizzazione dell’architettura greca. La codificazione che, in età arcaica, verrà sviluppata per l’architettura templare diventerà con l’ellenismo il linguaggio universale del mondo mediterraneo.
L’architettura greca riveste particolare importanza per tutta la storia dell’architettura occidentale. La codificazione che, in età arcaica, verrà sviluppata per l’architettura templare nei tre ordini dorico, ionico e corinzio diventerà con l’ellenismo il linguaggio universale del mondo mediterraneo.
L’architettura ebbe nella cultura greca una posizione di rilievo; la vita quotidiana dei cittadini era improntata ad una forte partecipazione sociale e si svolgeva negli spazi pubblici della città, alla cui definizione architettonica veniva dedicata molta cura. Gli edifici pubblici più importanti erano quelli destinati al culto: all’interno di recinti sacri (temene) con ingressi monumentali (propilei) si trovavano templi, altari, monumenti votivi. Gli altri edifici comprendevano portici (stoai), piazze (agorà), teatri, stadi, sale per spettacoli (odeon), palestre, dimensionati in modo grandioso per la grande frequentazione da parte dei cittadini. Resti più o meno conservati di tali tipologie di edifici, che rappresentavano la base della civiltà greca, sono presenti anche in tutte le aree in cui i greci si espansero.

Mostra meno