37 Prossimi eventi

Ordina per

Francesco Piacenza presenta foto, storie e avventure vissute sulle più belle ed impegnative vie di roccia percorse in Dolomiti. Tra le montagne più importanti 

Presentazione e firma copie del nuovo lavoro Lercio ” La storia Lercia del Mondo e i suoi retroscena “

TOLENTINO – Dal 4 Novembre al 16 Dicembre a palazzo Sangallo (Sala Mari del MIUMOR) la mostra ” Dal Chienti al Piave ”  e sarà visitabile il mercoledì e il giovedì dalle 15 alle 18, il venerdì, sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18. Per tutta la durata della mostra si potrà acquistare il volume “Dal Chienti al Piave” a cura di Enzo Calcaterra a un prezzo speciale.     “Dal Chienti al Piave”, Tolentino e la mostra sulla Grande Guerra Orari di apertura Ottobre-Aprile Lunedì, Martedì: chiuso Mercoledì, Giovedì: 14.00-18.00 Venerdì, Sabato, Domenica: 10.00-18.00 Prenotazione Visite Guidate: 0733.901399 / 366.5842080

Dal 26 ottobre al 20 gennaio 2019 tornano a Senigallia i grandi protagonisti della fotografia internazionale: in mostra circa centocinquanta immagini realizzate da Alexander Rodchenko realizzate tra gli anni Venti e Trenta. Il Comune di Senigallia e il Multimedia Art Museum Moscow (MAMM) presentano Alexander Rodchenko. Revolution in photography a cura di Olga Sviblova. La mostra, ospitata a Palazzetto Baviera, documenta la ricca produzione fotografica del maestro russo, esponente di spicco dell’avanguardia russa del XX secolo. Artista a tutto tondo, Alexander Rodchenko nella sua lunga carriera si è dedicato alla pittura, al design, alla grafica, al cinema e alla fotografia, aprendo per ogni campo artistico vie di cambiamento fortemente innovative. Il suo imperativo estetico si basava sull’assunto “il nostro dovere è sperimentare” e fu con questo slogan che nel 1924 decise di abbandonare momentaneamente la pittura per la fotografia. Il risultato, come afferma Olga Sviblova fu “un mutamento radicale del modo di concepire la natura del fotografare e il ruolo del fotografo. Il pensiero concettuale s’introdusse così nella fotografia, non più mero riflesso della realtà ma strumento per la rappresentazione visiva di costruzioni intellettuali dinamiche.” Il Costruttivismo entrò così nel mondo della fotografia, con quello che la critica ha definito Metodo Rodchenko, rivoluzionando il modo di intendere l’immagine e facendola divenire la rappresentazione visiva di costruzioni intellettuali dinamiche. Nella sua […]

Circuito Museale SenigalliaMi piace 21 ottobre DAI MONTI AZZURRI ALL’ADRIATICO. CRIVELLI, PERUGINO, GIAQUINTO – SENIGALLIA, PALAZZO DEL DUCA Dal 19 ottobre 2018 al 3 marzo 2019 Senigallia torna ad accogliere i capolavori di alcuni grandi maestri che nel corso dei secoli hanno contribuito ad arricchire i centri adriatici con le loro opere, ospitando nelle sale di Palazzo del Duca la mostra curata da Stefano Papetti: “Dai monti azzurri all’Adriatico. Crivelli, Perugino, Giaquinto.” Attraverso una ricca selezione di opere provenienti dalla Pinacoteca Civica Fortunato Duranti di Montefortino e da altre istituzioni legate alla Rete Museale dei Sibillini, come la Pinacoteca “S. Gentili” di San Ginesio e la Pinacoteca Civica di Sarnano, luoghi peraltro segnati dai recenti eventi sismici, si illustrerà quel complesso processo di osmosi figurativa, che va dal centro fino alla costa marchigiana, e che Federico Zeri e Pietro Zampetti hanno definito cultura adriatica. Un viaggio nella religiosità popolare marchigiana attraverso un affascinante percorso stilistico e iconografico che si dipana dai saloni di Palazzo del Duca con le grandi pale d’altare quattrocentesche fino agli ambienti più raccolti del piano nobile dove sono esposte le nature morte sei e settecentesche, alcune delle quali acquistate alla Fiera di Senigallia, collezionate da Fortunato […]

Dettagli LANDSCAPE questo è il titolo della mostra di pittura dell’artista Romina Ragaglia nata a Chiaravalle dove vive e opera. Le opere che verranno presentate in questa mostra, sono un omaggio alla natura e al paesaggio circostante che la provincia di Ancona offre. Mare, colline, montagna, paesaggi architettonici fanno da cornice il meraviglioso Auditorium di Santa Teleucania nel periodo Natalizio. La poetica delle opere che l’artista propone è un legame tra armonia e natura, seppur l’utilizzo del colore è a campiture piatte e poco dettagliate, a volte quasi astratte, si scorge nella sua completezza un immagine armonica compiuta che si nota solo da una certa distanza. La tecnica che l’artista utilizza, sono acrilici su diversi supporti; tele, medium density, legno. I colori sono molto accesi e ben contrastati, la pennellata corposa e coprente del colore riporta a uno stile grafico dell’opera. In alcuni casi si vedono dei riferimenti che riportano alla corrente artistica della Pop-Art, con l’introduzione dei collage che vengono riportati nei vari supporti come segni decorativi. I ritagli di giornale giustapposti alle pennellate di acrilico assumono una funzione diversa da quella originaria: scaduto il loro compito di veicolare le notizie quotidiane, diventano sostituti delle stesure di colore, ma […]

25 artisti tra i quali importanti nomi internazionali e giovani talenti emergenti provenienti da Giappone, Sud Corea, Italia, Cina. Regno Unito, Spagna, Finlandia, Russia, Taiwan, USA, Canada e Francia per raccontare con le loro immagini, il propio linguaggio fotografico, il ritratto e/o autoritratto.

Dettagli Un evento poetico per chi ama la poesia. L’opera prima di un artista dalla rara sensibilità. Il racconto di una vita in versi. Il poeta sarà presentato dal Prof. Guido Garufi che ha curato la prefazione alla raccolta poetica. Ingresso libero e gratuito. per info: 338.4162283  

Roberto Maccaroni racconta la sua storia di infermiere in missione con Emergency in Paesi martoriati da condizioni di guerra e di estrema povertà

Dettagli Coffeeshirt Good Shop presenta: LoveLessNess I Mostra personale di Giulio Vesprini e presentazione di G42 nuova opera dell’artista, stampa serigrafica in tiratura limitata a cura di Coffeeshirt. Inaugurazione sabato 15 dicembre 2018 ore 18.00 dal 15 dicembre 2018 al 19 gennaio 2019 La nuova mostra di Giulio Vesprini evidenzia ancora una volta la ricerca che l’artista fa sul rapporto tra grafica, spazio ed emozione. Partendo dal titolo, Vesprini presenta 15 nuove opere composte ed esplose nell’assoluta perfezione del cerchio, rosso, che si fa intimo abbraccio. La plasticità dei gesti odierni genera rapporti asettici tra individui; la mancanza d’amore sollevata dall’artista attraverso, simboli, numeri e forme geometriche riporta l’attenzione su ciò che noi, impegnati nella routine selvaggia della vita, diamo per scontato, amare in maniera disinteressata, dare senza voler per forza ricevere. L’opera d’arte allora diventa un mezzo necessario a ristabilire l’ordine emotivo tra l’uomo e la sua natura, ricollega la mente al cuore. BIO > Giulio Vesprini nasce a Civitanova Marche dove nel 1980. Si è diplomato all’Accademia delle Belle Arti di Macerata nel 2005 e laureato alla Facoltà di Architettura di Ascoli Piceno nel 2012. Dal 2005 si occupa di arte urbana partecipando a numerosi progetti in Italia e all’estero. Cura dal 2009 VEDO A COLORI – […]

  Tomav di Moresco – Riccardo Angelini ” Pure Graphite ” progetto e organizzazione a cura di Andrea Giusti testo critico di Milena Becci 15.12.2018 – 20.01.2019 Inaugurazione sabato 15 dicembre ore 18 installazione video di Tibo Soyer comunicazione M. Simoni

Dettagli Siamo lieti di invitarvi, sabato 15 dicembre alle ore 18:00, alla presentazione del nuovissimo libro di Lercio con uno degli autori, Vittorio Lattanzi. “Chi inventò la ruota di scorta? Quando fu approvata la legge di gravitazione universale? I dinosauri vegani venivano giustamente bullizzati? Se cercate una risposta, provate a sfogliare questo libro. Abbiamo spedito la nostra redazione indietro nel tempo per raccontarvi i segreti che Alberto Angela voleva tenervi nascosti per farne altri venti speciali su Rai uno. Lercio vi accompagnerà in un viaggio fantastico nei meandri più reconditi dell’umanità, con un feticismo che farebbe inorridire persino Bruno Vespa. P.S.: Alcuni autori hanno accidentalmente ucciso una zanzara, cambiando per sempre il corso della storia e, in conseguenza di questo increscioso fatto, il mondo finirà martedì alle sette e mezza. Ci scusiamo per il disagio.” Dove? Presso l’associazione culturale LABS – Laboratorio Sociale in via L. Monachesi n.9 Mostra meno Letteratura Libro Happy hour

Dettagli Nuova mostra al Passepartout! Scivoleremo sugli oli e tra i colori di Rudi Borsella che per l’occasione presenterà anche una sua opera anamorfica  Djset di Simone Volpi dalle 19 Ingresso libero! Arte

Dettagli JESI TEATRO G.B. PERGOLESI 51^ STAGIONE LIRICA DI TRADIZIONE 2018 nel 150° anniversario della morte di Gioachino Rossini martedì 11 dicembre 2018, ore 16 – anteprima giovani* mercoledì 12 dicembre 2018, ore 16 – anteprima giovani* giovedì 13 dicembre 2018, ore 11* – recita riservata alle scuole venerdì 14 dicembre 2018, ore 20.30 – in abbonamento (Turno A) sabato 15 dicembre 2018, ore 20.30 – fuori abbonamento domenica 16 dicembre 2018, ore 16 – in abbonamento (turno B) *spettacoli riservati ai partecipanti al progetto “Ragazzi … all’Opera! 2018” GRAN CIRCO ROSSINI CircOpera di Giacomo Costantini musica di Matteo Salvo e Giuseppe Pitarresi da Gioachino Rossini Cantanti ed Ensemble orchestrale del corso di formazione professionale per cantante lirico solista e del corso per professore d’orchestra I e II del Progetto Sipario Bis Bis Finanziati dalla Regione Marche con D.D.P.F. 391/IFD del 20/04/2018 POR MARCHE FSE 2014-2020 – Asse 1, PI 8.1, RA 8.5 e Asse 3, PI 10.3, RA 10.3 Cod. siform 201690, Cod. Siform 201633, Cod. Siform 201689 con Fabiana Ruiz Diaz, Giorgio Rossi, Luca Salata, Giulia Arcangeli, Alejandro Paredes Sapper, Paolo Locci e Giacomo Costantini direttore Angelo Michele Errico scrittura scenica e regia Giacomo Costantini scene Benito Leonori costumi […]

Presentazione del libro “ROBERTO BAGGIO DIVIN CODINO.” Incontro con l’autore RAFFAELE NAPPI*. Intervista a cura di Peppe Barbera.

Dettagli Il 9, il 16 e il 23 dicembre l’Associazione Whats Art in collaborazione con il Comitato di Via Roma propone l’evento Accademia D’Inverno: spettacoli per adulti e bambini, laboratori, mostre, vendita di prodotti tipici e natalizi, che valorizzi allo stesso tempo l’arte, le suggestioni architettoniche e l’enorme potenziale commerciale della Via. Tutti i negozi attivi saranno aperti per l’intera giornata e tutti i locali sfitti, grazie ai permessi dei privati, saranno riaperti per ospitare performance teatrali, spettacoli e laboratori per bambini, mostre e installazioni. Non mancheranno i produttori locali che offriranno degustazioni, i punti ristoro e tante idee regalo per l’imminente Natale. I commercianti stanno preparando un allestimento artistico omogeneo per tutta la via, che farà da cornice a tutte le attività e rimarrà per tutte le feste natalizie. L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Recanati. PROGRAMMA dalle ore 15,00 apertura mostre Pezzi e Pupezzi Mostra a cura di Diego Santini e Niba @ SpazioCultura ArtGallery I ‘pezzi’ di Diego Santini, pittore e illustratore di Ancona e i ‘pupezzi’, ovvero le sculture in legno di Niba, nome d’arte di Massimo Barbini, comico, attore, mimo italiano e scultore. Falcone e Borsellino vent’anni dopo. @ Via Roma ex erboristeria La Yerba […]

Dettagli CIVITANOVA DANZA, DOMENICA 16 DICEMBRE DIVENTA ANCHE TU CITTADINO DI ALASKA! la danza come non si è mai vista INGRESSO LIBERO Un progetto innovativo, curioso che percorre la danza in un modo assolutamente originale. Questo in sintesi ALASKA, lavoro collettivo di tre importanti compagnie italiane – Kinkaleri/Le supplici/Mk – insieme con il nome di KLm in residenza in questi giorni al Teatro Annibal Caro di Civitanova Marche, nell’ambito del progetto Civitanova Casa della Danza promosso dal Comune di Civitanova Marche. TDIC. Teatri di Civitanova e AMAT. Alaska è un progetto artistico e di ricerca coreografica fuori dagli schemi tradizionali che mostra la danza in uno modo e in luoghi assolutamente fuori dal convenzionale. Saranno infatti le Cantine Fontezoppa (contrada S. Domenico, Civitanova Alta) ad ospitare domenica 16 dicembre alle ore 15 un primo momento aperto al pubblico con “Le Stagioni invisibili – Ciclo coreografico infinito. Autunno Inverno Primavera Estate Danza e paesaggio” a cura di Fabrizio Favale Le Supplici. Una performance di danza per scandire il passaggio di una delle quattro stagioni in un luogo naturale e all’aperto, l’inverno, un invito ad aprire nuovi orizzonti all’interno di qualsiasi spazio. Un progetto itinerante e nomade che partendo da una ricerca della compagnia basata sul ciclo delle Stagioni e della cultura […]

IAT Macerata 21 min ·  CORRIDONIA – 16 Dicembre alle ore 18,00 abbazia di san Claudio ” …alla Villanesca ” concerto per voce e chitarra, musica popolare del 500